Lettura di

5 informazioni veloci sull'inquinamento acustico in laboratorio

Da Raffaele Mucciato
5 informazioni veloci sull'inquinamento acustico in laboratorio

Il tuo lavoro richiede concentrazione. La capacità di comunicare in modo chiaro ed efficaceè fondamentale per la sicurezza del laboratorio, la salute e l'accuratezza della ricerca. Elevati livelli di rumorosità in laboratorio possono causare una serie di problemi medici e introdurre potenziali rischi dovuti a istruzioni verbali non comprese correttamente. Un ottimo modo per ridurre i livelli di rumorosità in laboratorio consiste nella scelta di apparecchiature progettate per generare meno rumore.

 

1.Quando il volume è troppo alto?

Lavorare tra rumori forti per un lungo periodo di tempo può causare gravi problemi di salute, come la perdita dell'udito. Ma quando il volume è troppo alto? I rumori superiori a 120 decibel (dB), avvertiti anche per un breve periodo di tempo, possono avere un impatto immediato e causare danni permanenti all'udito. L'OSHA ha emesso lo standard 29 CFR 1910.95, che richiede di stabilire un programma di conservazione dell'udito per ambienti a 85 dBA o superiori con operatori che lavorano per un turno di 8 ore. Più alto è il livello di dBA, minore è il tempo di lavoro consentito da una persona. Pertanto, secondo questo standard, a 90 dBA un operatore può essere esposto/lavorare solo per 4 ore.  

L'esposizione a livelli di rumore elevati può portare a:

  • Perdita dell'udito
  • Tinnito (un tintinnio nelle orecchie)
  • Stress
  • Ansia
  • Pressione sanguigna elevata
  • Affaticamento cronico

Il limite superiore consigliato per il rumore della voce è di 55 dB. Se il livello di rumore nel laboratorio è troppo alto per consentire al personale di ascoltare ciò che viene detto, sia durante una conversazione sia al telefono, vi è il rischio di fraintendimento delle istruzioni o dei risultati di laboratorio. I datori di lavoro devono valutare i miglioramenti nella progettazione, nei controlli tecnici e nella strumentazione che ridurranno il rumore generato.

 

2. Cosa causa tutto questo rumore?

La maggior parte dei livelli di rumorosità nei laboratori è al di sotto della soglia che può danneggiare l'udito, tuttavia il rumore del laboratorio può comunque essere abbastanza forte e rappresentare un ostacolo.

Il funzionamento delle seguenti apparecchiature può contribuire all'eccessivo inquinamento acustico del laboratorio:

  • Analizzatori di grandi dimensioni
  • Pompe per vuoto obsolete
  • Motori dell'agitatore
  • Compressori
  • Centrifughe

Le pompe per vuoto rotative a palette del passato sono senza dubbio macchinari rumorosi e difficili. Chi ha già lavorato con queste pompe, sa che la rimozione dell'odore di olio e dei rumori forti (che peggiorano solo con l'età della macchina) è un problema importante per il laboratorio. Tuttavia, nel fare ciò si potrebbe impedire al processo di ottenere il vuoto richiesto. Spostando la pompa in una sala apparecchiature o a soli pochi metri di distanza, si aumenta il tempo necessario per raggiungere la pressione necessaria per i propri esperimenti/strumenti. È importante comprendere che l'effettiva velocità di pompaggio di una pompa per vuoto può essere inibita da distanza, curve e valvole, con conseguente tempo di fermo macchina della pompa più lungo o dall'impossibilità di soddisfare i requisiti di pressione. Inoltre, più collegamenti ci sono, più possibilità ci sono di perdite in un sistema. 

Per ottimizzare l'efficienza della pompa, i ricercatori potrebbero desiderare che la pompa sia più vicina a loro e al loro processo, invece di avere una pompa molto più grande/più costosa situata in una sala macchine a diversi metri di distanza. Le moderne pompe per vuoto consentono ai ricercatori di avvicinare ancora di più il vuoto dove è necessario grazie all'uso di un azionamento a frequenza variabile e di generatori di vuoto senza contatto. Queste due tecnologie migliorano enormemente la capacità di lavorare e comunicare anche con la pompa proprio accanto, mentre la vecchia tecnologia rotativa a palette rimane rumorosa e fastidiosa. Con prodotti come Ecodry Plus che funzionano a una potenza non superiore a 52 dBA, Leybold consente ai ricercatori e ai responsabili di laboratorio di aumentare la silenziosità dei luoghi di lavoro. 

 

Monochrome LinkedIn Banner (1)-1

3. Come faccio a sapere se sono esposto a livelli pericolosi di rumore?

  • I colleghi devono parlare a voce molto alta per essere sentiti?
  • È necessario aumentare il volume dell'autoradio durante il tragitto verso rispetto a quando si guida verso il luogo di lavoro?
  • Si percepisce un tintinnio nelle orecchie dopo le ore di lavoro?
  • È necessario chiedere a familiari/amici al di fuori del lavoro di ripetere ciò che hanno appena detto?
  • Si ha difficoltà nel sentire i suoni più acuti, come il telefono, il campanello o la sveglia?

 

4. Come è possibile misurare in modo efficace i livelli di  rumore nel laboratorio?

Il personale di laboratorio può monitorare in modo rapido e semplice i livelli di rumorosità generati dalle apparecchiature per identificare i livelli eccessivi utilizzando un fonometro. Se un'apparecchiatura supera la durata consentita di esposizione sicura consigliata dall'OSHA, è necessario valutare seriamente l'apparecchiatura e implementare immediatamente aggiornamenti e misure di sicurezza. Questi pericoli per la salute non solo minacciano il benessere del personale, ma possono anche ridurre la produttività. Anche i problemi di sicurezza del laboratorio secondari, come la mancanza di attenzione e cautela dovuti a stanchezza o distrazione, diventano rischi.

 

5. Elenco di controllo per la riduzione del rumore

  • Passare da una pompa per vuoto a umido a una pompa per vuoto a secco e rimuovere dal laboratorio di ricerca le apparecchiature che producono rumori eccessivi.
  • Assicurarsi che qualsiasi compressore in una sala a temperatura controllata venga spostato in un luogo remoto.
  • Trattare le pareti e il soffitto del laboratorio con rivestimenti acustici per assorbire l'eccessiva rifrazione del suono.
  • Fornire tappi per le orecchie o cuffie di sicurezza a ciascun dipendente o ricercatore del laboratorio.
  • Creare una politica di sicurezza relativa al rumore in laboratorio che delinei chiaramente le azioni necessarie per ridurre i livelli di rumore e pubblicarla o in un luogo visibile.


Talk to Us

Tags: Ricerca e Sviluppo

Su Raffaele Mucciato

Raffaele Mucciato
L'Ing. Raffaele Mucciato è parte del team di Leybold Italia dal 2017 ed è il responsabile per la zona del centro-sud Italia. Dislocato a Roma è originario della Puglia ed è laureato in ingegneria dei materiali all’Università degli studi di Lecce, ed eppur avendo una conoscenza ampia e generale delle applicazioni in vuoto, fornisce un contributo importante grazie alla profonda conoscenza delle nanotecnologie e delle applicazioni RD che usano alto e ultra-alto vuoto. Nel suo tempo libero Raffaele pratica la corsa e si dedica alla propria famiglia.

Leggi altri articoli di questo autore

Leak Detection 101

Download our e-Book "Fundamentals of Leak Detection" to discover leak detection essentials and techniques.

MockUp_BookAndPhone